Casa Di Vita
Legumi > I fagioli borlotti

I fagioli borlotti

Doppia anima: verdura e legume!

I fagioli borlotti

 

Dalla doppia anima, verdura ed alimento proteico insieme, i fagioli borlotti sono anche buonissimi! Grandi e dall’intenso colore marrone rossiccio, i fagioli borlotti sono la varietà più diffusa e dal sapore più deciso; un vero concentrato di tutto il benessere dei fagioli. 

 

Benefici dei fagioli borlotti

I fagioli sono un alimento completo dal punto di vista nutrizionale. Contengono le vitamine A, B, C ed E, inoltre sono ricchi di sali minerali e oligominerali come ferro, potassio, fosforo, zinco e calcio. 

Come per altri legumi, anche nei fagioli è presente la lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi, che in questo modo non si accumulano nel sangue, tenendo a bada il livello di colesterolo. I fagioli sono quindi protettivi dell’apparato cardiocircolatorio e capaci di abbassare la pressione. Tra le diverse proprietà dei fagioli non bisogna dimenticare la presenza di glucodrine, sostanze capaci di ridurre la glicemia. Fagioli vuol dire anche fibre di cui tutti conosciamo la capacità di preservazione dell’equilibrio della flora intestinale. È sempre grazie alle fibre che i fagioli possono essere considerati i nostri migliori alleati delle diete ipocaloriche perchè favoriscono il senso di sazietà e accelerano il metabolismo.

 

Come si presentano

Il borlotto è solo una delle oltre 500 varietà di fagioli coltivati dall’uomo. Come altri tipi di fagioli comuni è originario dell’America del Sud e si distingue per le classiche venature rosse sui semi e sul baccello. Per tutta la stagione estiva si trovano freschi nel loro baccello. Quelli secchi richiedono una nottata di rinvenimento in acqua. Più comodi e veloci sono quelli in scatola che non hanno bisogno di cottura, con l’accortezza di scolarli bene dal liquido di conservazione, troppo ricco di sodio.

 

Preparazione

In cottura è preferibile non aggiungere grassi. Provate piuttosto ad usare erbe aromatiche e magari del vino per profumare. I fagioli borlotti sono ottimi anche da gustare in insalata. Un grande classico è la pasta e fagioli, piatto unico completo e perfettamente bilanciato definito “povero” per tradizione ma “ricco” dal punto di vista nutritivo. L’accoppiata vincente con la pasta permette di reintegrare quegli aminoacidi essenziali che mancano naturalmente ai fagioli e che sono indispensabili per la costruzione delle proteine. L’estate è l’occasione migliore per scoprire una versione più leggera ma ricca di gusto della pasta e fagioli, con solo olio extravergine d’oliva a crudo.

 

Curiosità

No ai gas intestinali! Per combattere gli antipatici effetti di meteorismo che i borlotti, come tutti i fagioli, possono causare, un trucco è aggiungervi un cucchiaino di santoreggia o di zenzero macinato.

Per un uso davvero alternativo dei borlotti secchi si possono utilizzare per non fare gonfiare la base di pasta frolla o brisé delle torte. Si chiama cottura in bianco: basta stendere la pasta sulla tortiera, bucherellarla e ricoprirla con carta da forno su cui andrà stesa una buona manciata di fagioli, infine infornare. In questo modo otterrete una base perfetta di pasta frolla e brisé per i vostri dolci. 

 

Laura Laura
09.08.2012
Autore: Laura Cortivo
Vota l'articolo

Clicca sulle mele per assegnare un punteggio.

Lascia un tuo commento
Captcha
Tags:
< Precedente
Successivo >